Dislessia e DSA

Nelle nostre pagine non troverete una definizione di DSA né di dislessia, e non solo perché nel calderone di DSA rientrano fin troppe voci. La dislessia ad esempio si può accompagnare a difficoltà di lettura, di scrittura, di percezione, ma in realtà è molto di più.

Essere dislessico significa avere una maggiore sensibilità, vedere il mondo con occhi diversi, fin da piccoli dover imparare strade e soluzioni alternative e avere intuizioni spesso fuori dalla “norma”. Ecco perché la dislessia racchiude così tanti aspetti che nessun ragazzo dislessico sarà mai uguale a un altro.

La maggior parte dei ragazzi dislessici soffre di disturbi in relazione alla strutturazione dell’autostima. Infatti, la loro inabilità alla lettura viene spesso attribuita a pigrizia, a cattiva volontà, a mancanza di interesse per la scuola. La pigrizia non è in realtà una spiegazione del problema, ma piuttosto un sintomo: nessun ragazzo nasce pigro, poiché la necessità di apprendere è insita nella natura umana; pertanto la scarsa motivazione ad apprendere deve risuonare come un campanello d’allarme che porti la nostra attenzione su ciò che sta accadendo.

Uno dei maggiori punti di forza dell’associazione è non partire mai dalle difficoltà dei ragazzi, che sono solo delle etichette, ma prestare attenzione alla persona nella sua totalità, facendo emergere i suoi talenti.

Partnership

ASSOCIAZIONE ALLENAMENTE

Chiama ora

per prenotare un incontro orientativo
Tel. 0444 920780